CORRADO AUGIAS GRAZIE!

CORRADO AUGIAS GRAZIE! Hai contribuito al mio crowfounding personale (metto da parte un po’ di soldi) per il progetto: voglio acquistare un libro particolare … ma è un po’ caro!

Corrado, pensate, ha contribuito con la cifra di ben 24 euro.
Infatti oggi so con certezza che NON comprerò l’ultimo libro di
Aldo Cazzullo, L'intervista. I 70 italiani che resteranno.

Ok … lo ammetto … con molta probabilità non l’avrei mai comprato. Diciamo allora che ora ho la certezza matematica che non lo comprerò mai.
I 70 italiani che resteranno –intervistati da Cazzullo- vanno da Andreotti a J-Ax, da Pippo Baudo a Piercamillo Davigo, da Renato Vallanzasca a Dino Zoff, da Silvio Berlusconi a Renato Zero.
Tutti insieme! Chi più ne ha più ne metta!
In studio molti sorrisi. Io sono basita … interdetta: ma che si ridono?!? Berlusconi, Pippo Baudo, Mike Bongiorno … questa è l’Italia che rimane?!?
Ma sono anche un po’ spaventata. Berlusconi, Pippo Baudo, Mike Bongiorno … questa è l’Italia che rimane?!?

Non faccio in tempo a riflettere che arriva il colpo di scena.
Fra gli italiani che resteranno e intervistati da Cazzullo, c’è anche Checco Zalone.
L’angoscia sale! Ma Augias è spietato, indugia un attimo –come nei migliori film di Hitchocok- e poi freddo e glaciale come lui sa essere … manda in onda un filmato in cui Checco Zalone canta, sottolineando che … sì! questo è un italiano che rimarrà!
Ma chi fa la regia di questa trasmissione, Dario Argento?

Spengo velocemente la televisione e cerco di riprendermi da questo film di paura e terrore. Perché dai non può essere vero. Non può, non voglio che sia vero!

Vado su internet, cerco, controllo, trovo … noooooo! Il libro di Cazzullo esiste davvero!
p.s. ho controllato. Anche Cazzullo esiste davvero.